Il mondo dell'ovvio. Il concetto di senso comune da Simmel a Pirandello


Nuovo

Il mondo dell'ovvio. Il concetto di senso comune da Simmel a Pirandello


Tempi di consegna: 10 giorni lavorativi

16,00
Prezzo comprensivo di IVA, più spedizione


Il mondo dell'ovvio. Il concetto di senso comune da Simmel a Pirandello

Patrizia Magnante

 

Editore: SaMa Edizioni

Collana: Società e ricerca sociale

Lingua: Italiano

Anno edizione: 2018

Pagine: 250

EAN: 9788894946048

 

Descrizione

La conoscenza ordinaria data per scontata da un gruppo sociale orienta il comportamento delle persone all’interno della sfera della vita quotidiana e nella società. Il senso comune è “l’insieme delle cose ovvie” e riguarda modelli di comportamento, regole di comunicazione, norme, valori, significati attribuiti alle cose, sulle quali nessuno si pone domande, perché percepite come qualcosa di “naturale”. Il senso comune corrisponde ad una serie di assunti che rendono possibile e facilitano la comunicazione, la comprensione e l'interazione reciproca. Ma in epoca contemporanea, in questi tempi di individualismo e di affermazione della soggettività, è ancora possibile parlare di senso comune? E in che modo e misura? Nel saggio vengono affrontati i termini di questo interrogativo affidandosi alle pagine più significative della sociologia sull’argomento e ponendole a confronto con il pensiero e le opere di Pirandello, maestro nell’interpretare le ambiguità e le contraddizioni umane e sociali

Cerca anche queste categorie: Home page, Società e ricerca sociale